?>

I migliori eventi musicali in Italia

Sono tantissimi gli eventi che, ogni anno, arricchiscono il panorama italiano e che danno vita a quella che è, da sempre, la cultura storica, culturale e musicale di uno dei paesi più belli del mondo. L’Italia è un mix di eventi unici di portata internazionale, da nord a sud.

E’ proprio questa la direzione che percorreremo in questo articolo, iniziando dal Sudtirol Jazz Festival, una manifestazione che nasce nel 1982 e che ancora oggi attira amanti della musica jazz da ogni parte d’Italia e d’Europa. Piazzola sul Brenta, provincia di Padova, è la località dove si tiene l’Hydrogen Festival, presso l’anfiteatro Camerini, evento musicale che unisce la musica pop, rick, jazz, blues e il musical su un solo palco. Dal 2016 l’evento ha cambiato nome in Postepay Sound, per evidenti ragioni di sponsorizzazione.

Per chi adora la musica “storica”, ogni anno nell’Alta Valtellina si riunisce il coro della Bajona, fondato nel 1975 nella cittadina di Bormio, intona canti tipici alpini e poesie dialettali. Oltre che delle esibizioni in Alta Valle, la Bojona ha intonato la sua musica anche in Sardegna e all’estero.

Scendendo lungo lo stivale italiano, troviamo il Festival di Sanremo, presso il Teatro Ariston di Genova. Si tratta della principale manifestazione canora del nostro paese, che ogni anno vede tantissime partecipazioni straniere (cantanti e non).

Ci sono poi l’Emilia Romagna Festival, una rassegna che tocca la maggior parte delle province emiliane, e l’I-Day Festival, che viene organizzato a Bologna ed è il ritrovo di chi ama la musica punk, indie e rock.

In Toscana c’è ogni anno il Lucca Summer Festival, una manifestazione che viene organizzata sullo scenario di Piazza Napoleone e che fa diventare, per alcuni giorni, la città toscana la capitale della musica in Italia, oltre al Puccini Feelisa_nottedellataranta_linkstival, addirittura il festival lirico più antico del nostro paese.

In Umbria troviamo l’Umbria Jazz, appuntamento fisso sin dal 1973, e l’Umbria Jazz Winter (previsto, per il 2016, nella giornata del 28 dicembre), mentre nel Lazio c’è il Tuscia Operafestival di Viterbo, cui si aggiunge il Festival di Ravello. Questo, ovviamente, senza considerare i tantissimi eventi musicali che vengono organizzati a Roma, come il Concerto del Primo Maggio ad esempio.

In Molise si tiene il particolarissimo evento noto come SkaMoscio, in cui si riuniscono alcuni dei migliori esperti locali e nazionali di musica Ska, mentre scendendo fino alla Puglia, arriviamo a Bari dove troviamo il Festival Bari in Jazz, cui prendono parte alcuni dei più grandi nomi dell’eccellenza jazzista internazionale, mentre il Sicilia si tiene il Blues & Wine Soul Festival, spettacolare che parte da Agrigento e che punta ad essere il più grande evento di tipo enomusicale al mondo, unico a riuscire ad unire le musiche gospel, soul e blues.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *